Gaetano Cinque

Ospite alla Libreria Ferrata 

Mercoledì 18 aprile ore 18

La Libreria Ferrata e il Caffè letterario ospitano Gaetano Cinque per presentare il libro "Una rivoluzione quasi perfetta", dialoga con l'autore Piera Maculotti.


Il libro: Una rivoluzione è il mutamento radicale di un ordine statuale e sociale, nei suoi aspetti economici e politici ed è perfetta, quando raggiunge il suo obiettivo senza alcuna violenza e coerentemente con gli ideali prefigurati. Ma può una rivoluzione essere non violenta? Può realizzarsi senza alcuna forma di oppressione e sofferenza? E durante il suo svolgimento, i rapporti umani, sia nella dimensione pubblica, politica, collettiva che in quella privata, familiare, individuale possono essere improntati al rispetto reciproco, alla solidarietà, alla comprensione, all’amore disinteressato? Oppure non c’è alcuna speranza e la violenza domina, come una radice inestirpabile, nella vita politica e nella convivenza umana, sempre e comunque? E inoltre può l’ideologia, la fede rivoluzionaria, essere più forte dell’amore, dell’attrazione fisica, della passione?
È a queste domande che cerca di dare una risposta Paolo S., il singolare protagonista di questo romanzo, che a settant’anni, intende fare i conti col suo passato per una verifica dei suoi giovanili ideali non violenti. L’occasione per questo particolare esame di coscienza gli è offerta dal suo tentativo di scrivere un romanzo su Gesù, inteso soprattutto nella sua dimensione di profeta dell’amore e della non violenza.
La costruzione della trama narrativa lo costringe a guardarsi dentro e attorno, a cogliere i risvolti umani e politici dei grandi eventi storici, in cui si è trovato a vivere (il Sessantotto e l’antimilitarismo, il referendum sul divorzio, la strage di Piazza Loggia, la caduta del muro di Berlino). Contemporaneamente, il presente gli riserva ulteriori sorprese, che mettono a dura prova il suo equilibrio psichico e la sua serenità intellettuale. Romanzo politico, ma anche visionario, dove gli elementi di sogno e immaginazione si intrecciano con il marasma di una vita che sfugge a ogni possibile catalogazione. 

L'autore: Gaetano Cinque è nato a Portici (Na). Laureato in Lettere Classiche presso l’Università degli Studi di Napoli, dal 1973 vive a Brescia, dove ha svolto la professione prima di insegnante e poi di preside nella scuola di Stato. Attualmente si dedica a pieno tempo all’attività di scrittore. Nel febbraio 2014 è uscito il suo primo libro “Lettere da Trieste 1937 – 1940” pubblicato da Europa Edizioni. Nel giugno 2014 Caosfera Edizioni ha pubblicato nella collana Segni il romanzo ibrido Dei semidei comuni mortali – Dalla scuola competente alla scuola come Utopia. Presso Europa Edizioni (2015) è uscito il suo terzo romanzo Tess, amica mia. Storia di un cane e della sua anima. L’ultimo suo romanzo “Cercando l’Antica Madre” (Europa Edizioni 2015) ha conseguito il terzo premio al Concorso Nazionale di narrativa e saggistica “Il Delfino” (Marina di Pisa 2015)..